stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Diano d'Alba
Stai navigando in : Modulistica > Tributi
ap_elezioni.png
Tributi

L’art. 4 del D.Lgs. n. 23 del 14.03.2011 recante “Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale", prevede che i Comuni turistici possano istituire, con deliberazione del Consiglio, una imposta di soggiorno a carico di tutti i soggetti non residenti nel comune e che alloggiano nelle strutture ricettive situate sul proprio territorio, da applicarsi con gradualità in proporzione al prezzo, fino a un massimo di 5 euro per notte di soggiorno. Il relativo gettito è destinato a finanziare interventi nel campo del turismo, manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali e dei relativi servizi pubblici locali. Ad inizio 2012 l’istituzione di questa imposta è stata esaminata e discussa a livello territoriale, da tutti i comuni delle Langhe, del Roero e dai comuni di Alba e Bra, unitamente all’Agenzia territoriale locale per il turismo In data 31/03/2012 si è provveduto a sottoscrivere un accordo di programma con l’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero. L’articolo 4 "Impegni delle parti" di detto accordo prevede la destinazione dei proventi dell’imposta come segue: 50% al bilancio comunale per attività turistiche; 50% all’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero. Questo Comune, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 27/04/2012, ha istituito l’imposta di soggiorno ed approvato il relativo Regolamento.
Imposta di soggiorno - Modello di dichiarazione
L'imposta municipale unica (IMU) o imposta municipale propria è un'imposta del sistema tributario italiano. Si applica sulla componente immobiliare del patrimonio e accorpa l'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari su beni non locati, l'imposta comunale sugli immobili (ICI).
ALIQUOTE IMU - TASI 2016
ALIQUOTE IMU - TASI 2017
IMU 2012 - Aliquote
IMU 2012 - Istruzioni per la dichiarazione
IMU 2012 - Modello per la dichiarazione
IMU 2012 - Valore Aree Edificabili
SCADENZE RATE 31 MAGGIO E 31 LUGLIO. La tassa sui rifiuti (TARI) è la tassa relativa alla gestione dei rifiuti in Italia. La tassa è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore. Il presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e le aree comuni condominiali che non siano detenute o occupate in via esclusiva. La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.
TARI - Modello denuncia di cancellazione
TARI - Modello di iscrizione ditte
TARI - Modello di iscrizione persone fisiche
   La Modulistica







Comune di Diano d'Alba - Via Umberto I, 22 - 12055 Diano d'Alba
  Tel: 0173.69101/69191   Fax: 0173.69312
  Codice Fiscale: 00436130041   Partita IVA: 00436130041
  P.E.C.: comune.diano@legalmail.it   Email: comune@dianoalba.gov.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.